Home / Tecnologia / Incisione laser, quali prodotti sono interessati?
Incisione laser

Incisione laser, quali prodotti sono interessati?

Spesso, quando si regala, si acquista o si riceve un gioiello di un metallo prezioso, per personalizzarlo si può decidere di farci incidere qualcosa sopra. Allo stesso modo, anche se si riceve o si acquista un gioiello, si può voler far realizzare un’incisione. Una delle più classiche incisioni è quella delle iniziali, proprio a simboleggiare l’amore eterno. Tuttavia sui metalli preziosi si può far incidere anche altro.

Incisione sui metalli preziosi

Al giorno d’oggi l’incisione, come per esempio l’incisione laser Sitel MK3, viene utilizzata sui gioielli per dare forma e design diversi. Non solo sull’oro, ma anche su altri metalli preziosi (come argento e platino) o altri materiali (alluminio, leghe metalliche, acciaio inossidabile, titanio ottone, rame) o, ancora, metalli rivestiti.

Il metallo si presta a diverse tecnologie di incisione: la prima tecnica è quella che ricorre all’utilizzo di macchine laser e che viene chiamata anche marcatura.

Questa tecnica non necessita di lavorazioni preventive o successive, è molto sicura e viene realizzata in pochissimo tempo. In questo modo si potranno incidere oggetti come orologi, collane, bracciali, anelli, oggetti di ogni genere realizzati con metalli preziosi.

Con il laser si possono incidere, oltre a parole, lettere o frasi, anche tantissime forme, oltre che motivi, fantasie persino fotografie. Ad esempio si possono incidere dei loghi, dei codici a barre o delle numerazioni progressive.

Si tratta di un’applicazione sicura che non va a danneggiare il gioiello poiché fatta con precisione e accuratezza (ovviamente se realizzata da un professionista che sappia utilizzare questa strumentazione).

Questa tecnica, come detto, viene realizzata in tempi molto ridotti, ma è bene ricordare che la marcatura realizzata con il laser è indelebile. In pratica, si tratta di una marcatura profonda sui metalli che penetra nella superficie e ne esporta una parte.

Infatti il metallo si riscalda localmente nella zona della marcatura e, per reazione con l’ambiente, nelle zone in cui è avvenuta l’incisione, avviene una decolorazione che rende più nitida la marcatura. Un altro strumento che può essere utilizzato per incidere testi e simboli è il pantografo.

Motivi per cui effettuare incisioni sui metalli preziosi

L’incisione non viene utilizzata solo per marcare un metallo con una scritta o un disegno, ma anche per decorazione e abbellimento.

Un altro strumento che viene utilizzato a tal fine è il bulino, che può essere manuale o pneumatico e che consente di incidere non solo su metalli preziosi ma anche su oggetti in acciaio o di altri metalli.

I bulini sono degli strumenti di varie forme a seconda dei metalli su cui devono effettuare l’incisione del disegno o delle scritture che si vogliono realizzare.

Possono essere quindi utilizzati in maniera manuale (con la sola pressione delle mani) oppure in maniera pneumatica.

Con questo strumento si possono realizzare figure geometriche, floreali oppure diversi caratteri e stili di scrittura.

Esistono dei corsi per imparare ad utilizzare questo strumento e questa è la scelta ideale per chiunque voglia iniziare la propria attività di produzione di gioielli. Con il bulino e con l’incisione si possono realizzare dei gioielli personalizzati, anche in serie.

Questi corsi possono essere svolti anche da coloro che abbiano una gioielleria e siano orafi, poiché è sempre più richiesto, quando si acquista un gioiello, farlo personalizzare con una incisione.

In questo modo il gioielliere non dovrà rivolgersi a terzi per far eseguire l’incisione, ma potrà effettuarla da solo con questo strumento.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.