Home / Economia / Ecco perché dovresti iniziare ad investire da oggi

Ecco perché dovresti iniziare ad investire da oggi

Sono in tanti a vedere il denaro parcheggiato su un conto corrente bancario, o su un conto postale, come un rischio. Anziché investire spesso la soluzione alternativa è quella di adottare tecniche e soluzioni di conservazione del denaro vecchio stile, ovverosia sotto il materasso.

Inflazione, il grande nemico del denaro infruttifero

Ma lasciare i soldi sotto il materasso risulta essere davvero un’opzione a rischio zero? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una tale scelta? Di sicuro toccare con mano, in tutti i sensi, i propri risparmi garantisce un pieno senso del possesso, ma in realtà riporre i soldi sotto il materasso fa ben poco per mitigare con il trascorrere del tempo l’impatto dell’inflazione.

In altre parole nel tempo il contante sotto il materasso tende a svalutarsi per effetto del carovita, il che significa che solo per questo, senza indugio, si dovrebbe iniziare ad investire già da oggi.

Soldi sotto il materasso per due italiani su tre

Ancora oggi 2 italiani su 3 preferiscono tenere i soldi sotto il materasso, senza sapere che questa non è una forma di risparmio o tutela del patrimonio. Il 64% della popolazione in realtà non ha idea di quale possa essere il giusto investimento per i propri obiettivi, perché manca la cultura finanziaria‘, dichiara non a caso Anna Porello, co-fondatrice di Supercoin, aggiungendo che ‘ la finanza personale, l’economia domestica e gli investimenti sono materie che dovrebbero essere trattate a scuola per creare il giusto approccio ai soldi, ma purtroppo ad oggi non è così‘.

In altre parole, quello relativo al tenere i soldi sotto il materasso è un ragionamento sbagliato, ma nello stesso tempo, per tanti italiani, è una scelta di lungo corso che quasi sempre è strettamente legata non solo con la scarsa dimestichezza in materia di investimenti, ma anche con la scarsa fiducia nelle istituzioni finanziarie, ovverosia nelle banche e nelle società di gestione del risparmio.

Risparmio degli italiani investito poco e male

Quando gli italiani non mettono i soldi sotto il materasso, i risparmi in prevalenza vanno a finire su prodotti e strumenti finanziari a basso rischio ed anche a basso rendimento. Circa la metà del denaro investito dagli italiani, infatti, è sparso tra conti di risparmio postali e depositi bancari, ma c’è anche una quota di risparmio, pari al 30%, che non viene investita affatto.

In altre parole, il risparmio degli italiani è investito poco e male per scarsa fiducia negli intermediari, e per una mancanza di educazione e cultura finanziaria che, ad esempio, non porta i cittadini a fare periodicamente un check up economico e finanziario in modo tale da capire in piena consapevolezza quali siano i bisogni e gli obiettivi di rendimento per il capitale che si ha a disposizione.

Con un check up economico e finanziario, infatti, le famiglie gratuitamente possono non solo tenere sotto controllo lo stato di salute dei propri risparmi ed investimenti, ma possono pure programmare delle azioni e degli interventi correttivi affinché il denaro venga sempre allocato in prodotti ed in strumenti finanziari in linea con il proprio profilo di rischio.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.