Home / Economia / Risparmio energetico e tagli in bolletta: come ottimizzare e non avere brutte sorprese
risparmio energetico anche in casa

Risparmio energetico e tagli in bolletta: come ottimizzare e non avere brutte sorprese

Ci sono tanti comportamenti sbagliati che fanno lievitare le bollette. Si tratta di piccole disattenzioni quotidiane che, però, andrebbero eliminate al fine di aumentare il cosiddetto risparmio energetico.

Non è, infatti, impossibile risparmiare in bolletta: è importante, però, sapere come fare e quali accorgimenti prendere. Alcuni sono scontati, ma è sempre utile ricordare che, prima di uscire di casa o di lasciare una stanza, è importante spegnere la luce, così da non consumare energia elettrica in modo del tutto inutile.

Altri piccoli consigli da attuare quotidianamente sono quelli di spegnere la tv se non c’è nessuno a guardarla o spegnere il pc nel caso in cui questo sia inutilizzato. Come si può facilmente immaginare, sprecare energia in maniera non necessaria porta con sé delle bollette più salate di quelle che dovrebbero effettivamente essere ed è per questo motivo che, una serie di piccoli accorgimenti, uniti a un po’ meno di pigrizia e più voglia di fare, potranno portare un effettivo risparmio.

Piccoli suggerimenti per non sprecare energia

Entrando nel vivo del discorso, per avere degli effettivi tagli in bolletta si deve anche guardare un altro aspetto molto importante. È necessario, infatti, andare ad acquistare solo elettrodomestici, sia piccoli che grandi, di classe energetica A o anche superiore.

Ma non solo, anche i monitor di ultima generazione consumano meno energia rispetto ai vecchi LCD a cristalli liquidi. Si parla di un risparmio energetico pari a quasi il 70% e questo è un aspetto da non sottovalutare se si vanno a sommare tutte le bollette che si pagano in un anno e che, grazie a questo accorgimento, diventeranno decisamente meno impegnative da onorare.

Un altro piccolo suggerimento è quello di andare ad accendere i device solo quando effettivamente sono necessari e, dopo l’utilizzo, ogni cosa va spenta e, ove possibile, si dovrebbe sempre staccare la spina che la collega direttamente alla corrente.

Anche attivare le modalità risparmio energetico è un utile consiglio che permette di ridurre i consumi di un determinato apparecchio, si pensi ad esempio a un computer, in alcuni momenti.

Per avere altri consigli utili, sempre aggiornati e selezionati in base alle proprie esigenze, un sito come Taglialabolletta.it risulta uno strumento utile. Qui si trovano tanti preziosi consigli, accorgimenti, suggerimenti per risparmiare in casa partendo da bollette meno care.

Perché è importante il risparmio energetico anche in casa

Spesso si parla di risparmio energetico anche al di fuori di quelle che sono le mura della propria abitazione. Si consiglia, ad esempio, di andare in bici e di non prendere l’auto se non quando necessario, di preferire i mezzi pubblici, di fare le scale e di evitare l’ascensore.

Tutto questo fa bene alle nostre città e all’ambiente, perché va a ridurre sprechi e inquinamento. Tuttavia, se queste cose sembrano essere diventate abbastanza scontate, quello del risparmio energetico casalingo è ancora un tasto molto dolente, perché è necessario che si venga ulteriormente sensibilizzati sull’argomento.

Probabilmente, la molla che dovrebbe far scattare la voglia di ridurre il consumo energetico all’interno della propria abitazione è il potenziale taglio in bolletta. Pensare a quanto si può risparmiare in un anno prendendo tutti gli accorgimenti di cui si parla aiuta a capire che è importante adoperarsi al fine di seguire i piccoli e grandi consigli dati in precedenza.

Ma non solo: risparmiare energia porta anche a vivere meglio e in condizioni migliori. Si pensi, ad esempio, a tutto il risparmio che può venire da un intervento finalizzato a proteggere la propria casa dall’umidità: in questo modo riscaldare e raffreddare le stanze diventa più semplice e si spende meno sia in energia elettrica, se si hanno i condizionatori, o in gas se, invece, si hanno i termosifoni.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.