Home / Economia / Acquisto auto 2019, mercato gennaio parte col piede sbagliato
Acquisto auto 2019, mercato gennaio parte col piede sbagliato
Acquisto auto 2019, mercato gennaio parte col piede sbagliato

Acquisto auto 2019, mercato gennaio parte col piede sbagliato

Il 2019, per il mercato dell’auto in Italia, si è aperto purtroppo con un importante calo. A metterlo in evidenza è stata l’Unrae, l’Unione delle case automobilistiche estere presenti in Italia, dopo che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso noto che, per il mese scorso, nel nostro Paese sono state vendute 164.864 autovetture rispetto alle 178.326 vendite del mese di gennaio del 2018.

Unrae sul mercato auto, ed a marzo 2019 arriva l’ecotassa!

Il calo anno su anno è stato quindi pari al 7,6% con prospettive di breve termine che restano tutt’altro che esaltanti in quanto, ha altresì ricordato l’Unrae, nel prossimo mese di marzo del 2019 per l’acquisto di auto arriverà l’ecotassa.

L’Unione delle case automobilistiche estere presenti in Italia, nel commentare i dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sottolinea inoltre come la contrazione delle vendite di auto nel mese di gennaio del 2019 non arrivi di certo come un fulmine a ciel sereno.

E questo perché da tempo già i produttori avevano informato il Governo italiano del fatto che ci sarebbero state ripercussioni negative, su tutta la filiera dell’automotive, con l’introduzione, dal prossimo mese di marzo del 2019, del sistema bonus-malus per l’acquisto di veicoli. In altre parole, tra gli acquirenti le misure varate dal Governo giallo-verde hanno purtroppo creato disorientamento.

Previsioni dell’Unrae sul mercato auto nel 2019, non sono improntate all’ottimismo

‘Il mercato nel 2019 proseguirà su un trend di ridimensionamento, come anticipato ed in linea con quanto osservato nel 2018’. Questo è quanto, tra l’altro, ha dichiarato Michele Crisci, Presidente dell’Unrae, aggiungendo che ‘l’anno dovrebbe chiudersi in ulteriore flessione dell’1,1% a 1.888.500 unità’.

About Luca Di Pasquale